Loading...

Caponata di carciofi con Olive

Vi piace la caponata siciliana? Avete mai provato la versionedi carciofi? La caponata di carciofi è un vero e proprio must della gastronomia Palermitana ed è decisamente più light di quella di melanzane perché i carciofi non vengono fritti ma semplicemente stufati e poi, come di consueto, uniti all’intingolo a base di pomodoro, sedano olive e capperi. Il tutto infine viene insaporito con una soluzione agrodolce a base di aceto e zucchero la cui tradizione è stata lasciata in dono dalla dominazione Araba.
Ingredienti:
6-8 carciofi (oppure 600 g di cuori di carciofo surgelati)
1 cipolla grande
2 gambi di sedano
50 g di capperi dissalati
150 g di olive verdi Ficacci
400 g di pelati
3 cucchiai di olio di oliva
2 cucchiai di zucchero
70 ml di aceto di vino
sale, pepe q.b
Preparazione:
Pulire i carciofi eliminando le foglie esterne e le parti dure, lasciando principalmente i cuori e una parte di gambo (anche quest’ultimo va pelato).
Dividere ogni carciofo in 4 spicchi (in 6 quelli più grandi) e metterli a mollo in acqua e limone (l’acqua acidulata serve ad evitare che il carciofo annerisca).
In una padella cuocere i carciofi con uno spicchio di aglio (facoltativo), 1 cucchiaio di olio, un po’ di sale e se necessario un goccio di acqua per circa 10-15 minuti a tegame coperto. A cottura ultimata metterli da parte. Se volete fare una caponata ancora più light fate come me e cuocete i carciofi a vapore.
Sciacquare i capperi e metterli a bagno una decina di minuti in acqua in modo da eliminare il sale in eccesso.
Snocciolare le olive e metterle da parte.
Pulire il sedano, eliminando i filamenti troppo duri, tagliarlo a fettine non troppo sottili (o dadini) e sbollentarlo in acqua bollente salata fino a cottura ricordando che dovrà restare croccante. In alternativa potete cuocerlo a vapore per circa 8-10 minuti.
Affettare sottilmente la cipolla e farla appassire a fuoco dolce in 2 cucchiai di olio (non dovrà colorirsi ma solo diventare trasparente).
Aggiungere i pomodori pelati (o 2 cucchiai di concentrato di pomodoro) e un mezzo bicchiere di acqua. Salare, pepare e portare a cottura.
Aggiungere i capperi e le olive denocciolate e lasciare cuocere qualche istante.
Aggiungere i carciofi e farli insaporire un paio di minuti.
Preparare l’agrodolce mescolando aceto e zucchero, versarlo sui carciofi e spegnere la fiamma.
Mescolare il tutto e lasciare raffreddare.
Servire la caponata fredda dopo almeno 4-5 ore dalla preparazione. Consumata il giorno dopo sarà ancora più buona.

Secondi piatti più votati

  • Nasello all`Insalata
    3760 con 940

    Piatto unico.....pesce e verdure...........ottimo peruna dieta light!!
    INGREDIENTI:
    nasello bollito in acqua e sale
    falde di peperoni arrostiti e spellati
    germogli di soia
    una manciata di oliveverdi e nere di Gaeta Az Ficacci
    un pizzico di capperi salati
    mezzo spicchio di aglio
    olio evo q.b
    limone
    PROCEDIMENTO
    Cuocere il nasello in acqua bollente salata
    Arrostire in forno i peperoni,spellarli e tagliarli a listarelle sottili
    tritare olive capperi e aglio
    scolare i germogli di soia
    ORA comporre il piatto..in questo modo....
    peperoni,nasello,germogli,trito olive,un filo d`olio e una premuta di limone!!
    N:B ho omesso il sale perche` non ho lavato i capperi sotto sale

    continua a leggere

  • Filetti di pesce Persico al forno con verdure
    3272 con 818

    INGREDIENTI:
    filetti di pesce Persico
    Patate affettate con mandolina e mescolate con olio,sale e pepe
    Zucchine affettate con mandolina
    cipolla sempre affettata
    pomodorini tagliati a meta’
    origano
    olive nere di Gaeta Az Ficacci
    pepe e sale
    olio evo Ficacci
    PROCEDIMENTO
    Stendere su una teglia foderata di carta alluminio ,uno strato di patate,appoggiare i filetti di pesce
    salare e pepare , coprire con altre patate affettate , le zucchine , i pomodorini.e le cipolle!!
    Salate,pepate,un pizzico di origano ,le olive e infornateper circa 30’ a 180°!!

    continua a leggere

  • Pesce Spada con salsa di Peperone Porri,Olive nere
    2652 con 663

    Non ho solitamente dei giorni fissi per proporre piatti a base di pesce, diciamo che amo gustarlo spesso, anche per dare all`organismo una carica di Acidi grassi Omega3 e Vitamina D di cui questo Pesce è ricco.
    INGREDIENTI
    Per 2 persone
    2 Fette di Pesce Spada
    2 Peperoni Rossi
    1 Porro
    Menta fresca
    Olio di Oliva Bio
    140 gr di Olive nere di Gaeta Ficacci
    2 Padelle Antiaderenti
    Mixer ad immersione
    Sale q.b.
    PROCEDIMENTO
    Per prima cosa, pulire, tagliare metà Porro a rondelle,2 cucchiai di olio in una padella antiaderente, a fuoco basso, per circa 5 minuti, passati i quali unire i Peperoni tagliati a tocchetti, avendo cura di togliere totalmente i semini, cuocere per circa 15 minuti, aggiustare di sale a termine cottura,
    nell`altra Padella con coperchio, inserire un filo di Olio e scottare da entrambi i lati il Pesce Spada,aggiungere gran parte delle Olive nere e lasciar cuocere, ci vorranno circa 15 minuti.
    Quando i Peperoni son pronti, inserirli con un filo di olio nel mixer, assaggiare ed accertarsi che la salsa ottenuta sia giusta di sale.
    Tagliare il Pesce Spada, per l`impiattamento.
    In ogni piatto inserire una base di salsa ai Peperoni rossi, il Pesce Spada, le Olive Nere, la menta e delle striscioline di porro per guarnire.

    continua a leggere

  • Branzino alle Erbe e Olive Leccino
    2296 con 574

    Ingredienti:
    4 branzini eviscerati
    un ciuffo di maggiorana
    una manciata di rametti di timo
    170 gr di olive nere Leccino (Ficacci)
    un grosso mazzo di finocchietto selvatico
    una ventina di pomodorini
    due manciate di mandorle a filetti
    olio extravergine d’oliva
    sale

    Procedimento:
    Allarga delicatamente l’incisione praticata nei branzini per eviscerarli e introduci all’interno le erbe aromatiche e 4-5 olive intere per ogni pezzo.
    Sul fondo di una teglia grande (o due più piccole, io non ne avevo una abbastanza capiente) stendi un letto di finocchietto, cospargilo con i pomodorini, le mandorle e le olive rimanenti.
    Irrora con abbondante olio, sala e inforna a 180° per circa 1 ora. Trascorso questo tempo, adagia i branzini sul letto di finocchietto e cuoci per altri 20-25 minuti.

    continua a leggere

  • Barchette di melanzane con olive siciliane
    2176 con 544

    Le melanzane a barchetta sono un classico della cucina del sud, il ripieno che ho usato è molto gustoso e mediterraneo : pomodorini, scamorza affumicata e olive, le schiacciate alla siciliana Ficacci, saporitissime, perfette per dare un tocco in più ad ogni piatto.

    INGREDIENTI PER 4 PERSONE :

    4 melanzane viola oblunghe

    150 gr di scamorza affumicata

    10-12 pomodorini

    120 gr di olive verdi schiacciate alla siciliana Ficacci

    1 spicchio d’aglio

    pangrattato grossolano casalingo

    prezzemolo q.b.

    olio evo

    sale

    ESECUZIONE :

    1) Tagliare in 2 parti le melanzane, inciderle e scavarle con delicatezza aiutandosi con uno scavino o cucchiaino.

    2) Disporre le melanzane su una teglia con carta forno leggermente unta, salarle ed infornarle a 180° per circa 15-20 minuti; se fanno l’acqua, capovolgerle e scolarle facendole asciugare con forno appena aperto.

    3)Tagliare a dadini la polpa e soffriggerla con olio, l’aglio, il prezzemolo e le olive tagliate a metà; quando è quasi cotta unire i pomodorini, in precedenza tagliati in 3 parti e fatti sgocciolare anche su un tagliere, in modo che perdano la loro acqua di vegetazione, altrimenti le melanzane verranno bagnate.

    4) Spengere il fornello, aggiungere la scamorza tagliata a dadini, farcire col composto le melanzane, spolverare di pangrattato, fatto rosolare a parte in un padellino ed infornare a 180° per circa 20-25 minuti.

    continua a leggere